Christy Mack scopre la sua passione per i lego

Non è una novità che le star del porno sono pronte a tutto per veder crescere il numero dei propri fans. Foto bollenti, notizie dei backstage dei loro video, e, a volte, idee che riescono a diventare virali.

Christy Mack, per chi non lo sapesse, è una giovanissima, classe 1991, attrice hard americana. Anche se ha incominciato a girare video solo da un paio di anni, il suo essere disinibita, sul set e non solo, e le sue prorompenti misure, l’hanno resa in breve tempo una delle attrici più famose del settore.

L’idea che l’ha resa famosa, anche al di fuori del mondo dell’hardcore, è stata quella di dare il via a uno strano concorso, ispirato da una vicenda che le ha raccontato una escort Padova sua amica.
Ha invitato i suoi fan a creare una scultura, appositamente per l’occasione, usando i mattoncini Lego. Il premio per questa prodezza artistica? Una fellatio, e molti sperano anche in qualcosa di più, da parte dell’esplosiva bellezza americana.

Non è comunque la prima volta che la porno star usa twitter in maniera diversa dalle sue colleghe.
A metà Agosto del 2014, dopo essere stata aggredita da Jonathan Koppenhaver, il suo fidanzato del momento, e, purtroppo, campione di arti marziali, ha postato sul social network le foto che la ritraevano nel letto d’ospedale. Il ragazzo, uscito di testa per la troppa gelosia, ha infierito sulla ragazza fratturandogli diverse ossa della faccia, rompendogli il naso, e facendogli saltare dei denti.
Il tutto sembrerebbe essere stato causato dall’aver trovato ripetutamente un amico a casa della sua ormai ex ragazza. Dopo aver picchiato il suo possibile rivale, e avergli permesso di andarsene, ha infierito sulla ragazza per poi darsi alla fuga.
Koppenhaver, sopprannominato “War Machine”, non è comunque nuovo a questo tipo di violenti aggressioni. Nel 2012, a seguito di una rissa in un bar di San Diego, è stato condannato a un anno di carcere.

La disavventura di Christy non ha comunque cambiato il suo stile di vita. Dopo essersi completamente rimessa è tornata a postare scatti bollenti su twitter, e altri social network, per la felicità dei tantissimi fans che la seguono. Infatti, ormai può contare su oltre 740.000 follower su twitter, e quasi 2 milioni di seguaci su instragram.

Il Brasile, inventa il matrimonio sexy

Il mondo carioca è sempre stato famoso per le sue belle ragazze, il loro essere "calienti", e il loro sorriso sempre radioso che ricordano le migliori escort padova italiane.
Se fino a oggi il vostro sogno più grande era quelli di visitare il Brasile per le sue spiagge, le bellezze in costume che sfoggiano lati B da sogno, e il suo famosissimo carnevale da oggi avrete un motivo in più.

Ormai, da quelle parti, ha preso piede un’inusuale usanza che faceva parte della tradizione brasiliana, ma che era quasi caduta in disuso.
Le future sposine, nel giorno del loro matrimonio, non non devono indossare nulla sotto il vestito nuziale. Scordatevi quindi completini sexy, lingerie ricercate, o caste culotte. Le ragazze brasiliane, in particolare quelle di Vila Velha, la cittadina dove questa usanza è tornata più di moda, credono ormai fermamente che questo sia un modo per far durare più a lungo il matrimonio.

Se una notizia del genere farà sorridere la maggior parte delle persone, nel continente sud americano le cose vanno diversamente. Il mondo politico, ma anche quello religioso, non hanno proprio digerito la piccante novità, e hanno deciso di correre ai ripari. Un consigliere brasiliano, all’anagrafe tal Ozias Zizi, ha avanzato una proposta di legge in cui si vieta questa pepata tedenza. Se da una parte il clero ha mostrato il suo appoggio a questo progetto, ha anche messo in evidenza la problematicità della cosa. Come fare a constatare se le sposine rispettano la tradizione, e quindi non indossano le mutandine?
Un altro aspetto preso in considerazione dalla proposta di legge è quello della scollatura degli abiti. Secondo i benpensanti le mode degli ultimi anni starebbero diventando davvero di cattivo gusto, e troppo osè.
Sarebbe interessante sapere cosa ne pensa il santo padre. Un papa decisamente anticonformista, ma che difficilmente potrà andare contro il senso del pudore imposto dai luoghi di culto.

Comunque, anche se la proposta dovessere arrivare sui banchi del parlamento, difficilmente potrà essere convalidata. Quindi, e si spera per ancora molto tempo, le bellezze brasialiane potranno convolare a nozze senza le mutandine, e con scollature da sogno, per la felicità dei propri mariti.